Training di Familiarizzazione con il Cibo

L’obiettivo del trattamento nutrizionale è di affrontare, con un processo psico-educazionale cognitivo-comportamentale, il comportamento alimentare attraverso la conoscenza e la sperimentazione diretta e continua. In tale visione, il rapporto con il cibo acquista per il paziente un valore sperimentale in cui ogni alimento e/o ogni macronutriente e inserito nel pasto per verificarne direttamente gli effetti su saziamento e sazietà, non sul conteggio calorico. Prevede la preparazione dei pasti della giornata da parte del paziente direttamente in cucina con l’aiuto e supervisione della dietista.

E’ accompagnato da un lavoro specifico per riconoscere, accettare e superare consapevolmente le paure associate ai cibi ritenuti più ansiogeni in relazione al proprio vissuto, attraverso esposizioni concordate ad intensità sempre crescente (desensibilizzazione sistematica).

 

Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale

Lo standard prevede una seduta individuale alla settimana; può accadere che nei momenti iniziali o in certe fasi più critiche vi siano altri momenti di confronto con lo psicoterapeuta.

 

Gruppo Mindfulness

Gruppi dedicati a pazienti, gestiti da una psicoterapeuta con formazione specifica.

 

Gruppi Psicoeducazione

Gruppi dedicati a pazienti e famigliari (separatamente) su tematiche inerenti i Disturbi Alimentari, gestiti da psicologo, dietista, educatore.

 

Incontri di gruppo sulla genitorialità

Gruppi dedicati a genitori di pazienti, gestiti da una psicoterapeuta.

 

Psicoterapia Familiare

E’ una opportunità, ed una indicazione, per alcune famiglie, quella di intraprendere una psicoterapia familiare, condotta da uno specialista affiancato da un co-terapeuta. Le sedute avvengono generalmente due volte al mese.

 

Visite mediche

Visita con medico nutrizionista 1 o 2 volte a settimana (secondo bisogno clinico).

Visita con specialista psichiatra in base a necessità clinica.