Autismo

Servizi di riabilitazione residenziale presso l’Istituto di Agazzi

Il Servizio di Riabilitazione Residenziale per i Disturbi dello Spettro Autistico si si rivolge a persone con Disturbo di Spettro dell’Autismo con Disabilità Intellettiva Grave in età adulta, con l’obiettivo generale di garantire il fondamentale diritto ad esercitare le proprie abilità seppur residue, a vedere garantito il proprio benessere fisico ed emotivo e la propria partecipazione alla vita comunitaria.

Gli obiettivi vengono perseguiti attraverso attività assistenziali, educative e a-riabilitative, di sostegno psicologico erogate da un’èquipe multidiscipinare composta da medici, psicologi, infermieri, educatori, terapisti della riabilitazione, operatori socio-sanitari e addetti all’assistenza di base.

Il servizio è collocato al 4° piano presso il Servizio Start, ubicato all’interno dell’Istituto Madre della Divina Provvidenza, sito in Via Agazzi 47, Loc. Agazzi, Arezzo. Gli ospiti sono accolti in un nucleo assistenziale dedicato alle persone con Disturbi dello Spettro Autistico in numero di 24 posti letto, con camere da 1 a 4 persone. Le funzioni di assistenza tutelare ed infermieristica, Addetti all’Assistenza di Base, Operatori Socio-Sanitari e Infermieri sono presenti sulle 24 ore, mentre Educatori Professionali e Terapisti della Riabilitazione sono presenti solo nei turni diurni. La struttura ha inoltre un responsabile Psicologo e Medici dedicati.

Servizi di riabilitazione residenziale presso appartamenti assistiti

Il Servizio di Riabilitazione Residenziale per i Disturbi dello Spettro Autistico si si rivolge anche a  persone con Disturbo di Spettro dell’Autismo con Disabilità Intellettiva Moderato-Lieve in età adulta residenti in Appartamenti di Vita Indipendente denominati ‘Assistiti’ in quanto è prevista la presenza dell’operatore all’interno.

Essi sono siti nel paese di Agazzi e ospitano 4 persone con Disturbi dello Spettro Autistico che, nonostante buoni livelli di autonomia, continuano ad avere bisogno della presenza di una persona che possa fungere da guida, supervisore e supporto. Gli appartamenti, nel rispetto più severo della privacy, sono dotati di un impianto di videosorveglianza che è collegato con una centrale posta nell’edificio storico dell’Istituto, dove, per una parte della notte, prendono servizio degli Educatori che monitorano l’andamento comportamentale degli utenti.